Non riesci a vivere serenamente la gravidanza?

0
40
gravidanza

Hai mai notato in che modo è percepita e raccontata la gravidanza dalla società in cui viviamo? Si tende ad avere un’idea molto romantica, fiabesca di questo periodo. Del resto l’arrivo della maternità è uno dei momenti più felici per una donna. Ma oltre alla gioia e alla soddisfazione ci sono tante altre emozioni che possono accompagnare i nove mesi di gestazione. Alcune future mamme infatti si sentono sole e provano così un senso di confusione legato a questa emozione così contrastante. Capita anche a te? Non ti preoccupare, è un comportamento abbastanza diffuso ed è giusto che ogni donna sappia che oltre agli aspetti piacevoli, una gravidanza è fatta anche di sfide e difficoltà da vivere nel quotidiano.

La fase della solitudine in gravidanza

Il tuo corpo cambia o ha già iniziato a cambiare. Le tue emozioni si sono fatte più intense e possono essere instabili per colpa degli ormoni. Lo stress prende spesso il sopravvento mentre tu ti rendi conto che a breve andrai a vestire un nuovo ruolo, un ruolo che non solo di attribuisce tante responsabilità, ma che va in qualche modo a cambiare la tua identità di donna. La creatura che sta crescendo nella tua pancia ha bisogno di te, dipende interamente da te in questa fase e tu ne potresti sentirne il peso emotivo. Quando inizia a diminuire il riposo e le ore di sonno, oppure se trascorri molto tempo sola e senza la compagnia di persone care di età adulte, inizierai a sentire le fatiche della maternità. La tristezza, l’apatia si uniscono e prendono il sopravvento sull’euforia. Considera che questa condizione emotiva potrebbe durare anche dopo il parto, fino ai primi anni di vita del bambino. Ecco perché è essenziale sapere ciò che potrebbe accadere a livello emozionale, in modo da ricevere il giusto aiuto per contrastare pensieri o sensazioni nocive.

Come alleggerire il periodo della gestazione

Ora sai che tali emozioni che senti sono del tutto normali, ma è anche essenziale tenerle a bada. Prima di tutto cerca di non darti colpe, perché non devi sempre essere felice e sorridente, ma puoi anche tu liberare sensazioni non troppo positive mentre sei incinta. Tutto ciò non toglie nulla alla tua esperienza e alla vita da futura mamma. Esprimi quello che senti, sfogati e non tenerti tutto dentro: se serve chiedi aiuto a chi hai vicino a te. Non devi mai mostrarti indistruttibile e perfetta, perché è umano avere dei momenti di crollo. E’ utile farsi coccolare, concederti giornate di relax e benessere per riuscire a ritrovare le energie necessarie per vivere questo periodo così pieno e diverso. Al tuo bambino serviranno tante energie e per i suoi primi anni di vita dovrai essere tu a farti carico di molte cose. Ma nel prenderti cura del bebè non dimenticare mai di pensare anche a te e al tuo bene.