Come non dare peso al giudizio degli altri?

0
60
giudizio degli altri

In che modo reagisci davanti al giudizio della gente? Per alcuni l’accettazione è un obiettivo, perché non sopportano l’idea di essere giudicati in modo negativo. Si tratta di una vera e propria paura che le porta a dare estrema importanza al giudizio degli altri. Il motivo? A volte ha a che fare con l’emarginazione, con l’esclusione sociale e il timore di essere umiliati. Per evitare preoccupanti ripercussioni sulla tua vita vogliamo analizzare l’argomento per aiutarti a non subire più il peso del giudizio altrui.

Da dove nasce la tua paura del giudizio degli altri

Per riuscire a superarlo dovrai capire dove tutto ha avuto inizio. Gli esseri umani vivono di socialità da tempi antichi e non accettano l’idea di essere esclusi dal gruppo. Ciò accade di solito tra amici: essere denigrato verbalmente o preso in giro per abitudini e commenti fatti può portare alla chiusura verso il prossimo. Si vive male l’esposizione, si inizia a non condividere più pensieri e idee con gli altri perché si ha il terrore di essere presi in giro o sminuiti. Questo perché il termine giudizio ha connotazione negativa e non si valuta come consiglio per migliorarsi o analizzare un comportamento che ci caratterizza.

Come liberarti di paure e ansie rispetto al pensiero della gente verso di te

Il primo passo per riuscire a reagire è rispondere a ogni giudizio negativo con un sonoro: non mi importa! Il tuo percorso personale non deve mai essere dettato da ciò che la società si aspetta. Farsi limitare da ciò che dicono gli altri può diventare molto pericoloso: perdi autostima ma anche le tue consapevolezze. I tuoi sogni e i tuoi obiettivi rischiano di passare in secondo piano e il tuo cammino può essere così bruscamente interrotto sotto diversi aspetti. Non devi avere paura di fare qualcosa, non porti vincoli e non importa se la gente non approva le tue decisioni. E’ la tua vita, sono le tue scelte e solo tu sai cosa fare per cercare di rincorrere la tua felicità. Vivere un fallimento è un comportamento del tutto umano, può capitare e ciò non ti rende inferiore agli altri. Se hai paura di esporti e dire la tua perché non inizi ad allontanarti chi ti ha portato a chiuderti?

Nessuno può giudicarti se sei tu a impedirglielo

La negatività lasciala agli altri: anche quando sei in difficoltà abituati a trovare sempre la sfumatura positiva per ripartire. Ci sono cose che ci rendono felici e sereni e dovrai partire da quelle per ripristinare un ordine nella tua vita per rispetto della tua persona. Sforzati a farlo, a sorridere e fallo anche verso le persone che ti circondano, è un gesto che può davvero trasmettere tanto. Fissarsi sempre sugli errori e sulle cose sbagliate non ti aiuta a migliorare il tuo approccio verso il presente e futuro. E così potrai fare scelte in modo più rilassato senza vivere in uno stato di pressione perenne. Cerca quindi di:

  1. Non porti standard troppo elevati o irreali;
  2. Impedire alla gente di ferirti con i propri giudizi;
  3. Vivi nell’autenticità e ascolta ciò che hai voglia di dire o fare senza stravolgere i tuoi ideali e pensieri;
  4. Accettare il fatto che non potrai mai piacere a tutti e non saranno sempre condivise le tue idee;
  5. Non farti influenzare e impara a fare qualcosa che ti faccia stare bene: è la chiave perfetta per ritrovare fiducia in te.