Come iniziare un percorso di crescita personale

0
102
crescita personale

La crescita personale rappresenta per alcuni un concetto astratto che è difficile non solo da raggiungere ma anche da comprendere a 360 gradi. Nonostante ciò ti capita di sentirne parlare spesso: in famiglia o quando si trovi a confrontarti con i tuoi amici. La curiosità può portarti a fare domande, a voler acuire l’argomento, per capire in che modo possa verificarsi la tua crescita personale. Ma per capirlo concretamente è bene poter contare su una tua predisposizione caratteriale. Sì perché si tratta di un percorso completo che può portare una persona a migliorarsi non solo internamente, ma anche verso gli altri.

Per iniziare servono lucidità e pazienza

Gli individui, durante il loro percorso di vita, non fanno altro che segnare un chiaro cammino, che è caratterizzato da scelte consapevoli e inconsapevoli. Ogni decisione ti porterà a tracciare le caratteristiche della persona che vorresti diventare, e che sarai in età adulta. Le esperienze che proviamo sono un chiaro segnale dei tempi che viviamo, e ci portano a cambiare, rendendo unica la nostra personalità.

Se hai provato a lavorare sulla tua vita e sulle azioni che potrebbero cambiarla in meglio, ti sarai anche reso conto di quanto sia difficile arrivare alla realizzazione di un obiettivo. C’è chi desidera diventare più autonomo. Altre persone sognano invece di poter ottenere maggior soddisfazione sul fronte professionale. Alcuni invece desiderano migliorare il proprio aspetto fisico, perdendo peso o migliorando il rapporto con le altre persone. E tu che tipo di crescita personale vuoi intraprendere?

Va ricordato che qualsiasi desiderio si può avverare con un percorso che non deve essere rapido, ma che permetterà di conquistare piccole soddisfazioni passo dopo passo. Esistono veri e propri corsi, svolti in compagnia di professionisti che ti permetteranno ti affrontare questo processo. Ma al tempo stesso puoi iniziare a porre delle basi solo tue, sulle quali lavorare in autonomia.

Quali atteggiamenti evitare per favorire la crescita personale

Per prima cosa è importante stabilire un approccio mentale propositivo rispetto a sfide e ostacoli che la vita ti pone sulla tua strada. E’ buona abitudine iniziare ad evitare questi comportamenti:

  1. Rifiutare le critiche;
  2. Fermarsi davanti a problemi oppure ostacoli;
  3. Evitare lo sforzo per ottenere risultati;
  4. Vivere il successo come pericoloso cambiamento di vita.

I più grandi miglioramenti personali nascono dalle critiche costruttive delle persone che abbiamo attorno a noi, che ci conoscono bene e cercano di consigliarci. Chi vive negativamente gli ostacoli o i problemi perderà invece l’opportunità di mettersi in gioco e raggiungere potere decisionale. Un insuccesso, per esempio, deve essere vissuto come la possibilità di miglioramento, sfruttando i limiti e gli errori commessi. Solo così di potrà costruire un percorso fortunato, fatto sicuramente di cambiamenti, ma anche di tanta soddisfazione e fortuna.

Le tue abitudini non saranno stravolte, ma potranno modificarsi per migliorare ogni giorno, ogni approccio con professioni, persone o situazioni che fino ad oggi hai considerato scomode. Ecco perché è necessario capire cosa si voglia diventare o quali paure superare, in modo da ottimizzare un progetto di vita e renderlo una piacevole conquista.