Quali sono i sintomi di un forte stress: facciamo chiarezza

0
47
stress

Si nasce stressati o lo si diventa? In parte sono vere entrambe le affermazioni perché lo stress è sicuramente una reazione fisiologica del tutto normale. Ma al tempo stesso è anche qualcosa che possiamo “ereditare” e portare con noi qualora si vivano drammi angoscianti in età infantile. In alcuni casi tale stato d’animo non è necessariamente negativo, ma diventa la spinta che ci aiuta a reagire in molte situazioni. I meccanismi che lo attivano sono gli stessi per ogni persona, ma cambierà il modo in cui si risponde individualmente a essi.

Stress e salute: che cosa provoca?

Lo stress è strettamente correlato all’ansia e causa una serie di strane, e spesso incontrollabili, reazioni al nostro corpo. Se protratto nel tempo senza capacità di gestirlo può avere conseguenze sul nostro stato di salute. Sono tipici il mal di testa, i dolori al petto, i problemi allo stomaco e di scarso riposo, oltre all’aumento di pressione. Senza dimenticare poi che è responsabile del peggioramento di patologie o sintomi che erano già presenti nell’individuo. Secondo diversi studi per trovare un po’ di pace e sollievo alcune persone tendono a rifugiarsi nell’alcol, nell’uso di droghe o nel fumo. Si crea quindi una dipendenza per dimenticare lo stress.

Quali sono i sintomi più diffusi

Oltre alla salute, lo stress va a colpire le nostre emozioni e i comportamenti che abbiamo regolarmente. I sintomi possono essere diversi ma generalmente ne riconosciamo due gruppi. Il primo è quello correlato proprio alle nostre emozioni, mentre il secondo riguarda la sfera fisica, per un malessere più tangibile. Emotivamente una persona stressata sperimenta dei cambi umore molto repentini e vive con la paura di non farcela o di avere un crollo improvviso. Al tempo stesso sale un senso di angoscia, di paura perenne verso ogni cosa e si perde autostima. Questo porta nel tempo a vivere una condizione di solitudine che fa entrare in una depressione che può essere pericolosa. A livello fisico i dolori sono abbastanza variegati e possono colpire più zone. E’ percepita una progressiva perdita di energia, del desiderio sessuale e si vive con un senso di spossatezza perenne. Nel momento del riposo tutto svanisce: l’insonnia è un sintomo tipico per chi vive uno stress forte. Così come i già citati disturbi allo stomaco, le nausee e i mal di testa. Infine sono altrettanto tipici tutti quei dolori che sono legati alle tensioni muscolari e l’aumento del battito cardiaco.

Esistono dei rimedi

Senza promettere soluzioni miracolose è utile dire che per gestire in modo consapevole lo stress bisogna trovare una valvola di sfogo. Che sia un po’ di esercizio fisico all’aperto, oppure una vacanza di relax per recuperare il tuo bioritmo. Anche la meditazione aiuta il sistema nervoso e permette di combattere le alterazioni allontanando lo stato di agitazione che provi, che potrebbe causare attacchi di panico. Abituati a trovare una nota positiva per ogni aspetto della vita, anche nei momenti più complicati o noiosi. Potrai così iniziare a lavorare attivamente per allontanare ogni nervosismo.